Scienziati giapponesi riescono ad inviare elettricità senza l’uso dei cavi

Rischia di cambiare le regole della tecnologia il primo esperimento sull'invio di elettricità senza fare uso di appositi cavi

Questo esperimento potrebbe in futuro cambiare completamente le regole della tecnologia e dell’erogazione dell’elettricità, aprendo scenari notevoli con ripercussioni, quasi certamente positive, in ogni settore. E’ stata resa nota solo ieri la notizia del primo esperimento mai tentato sull’invio di elettricità senza fare utilizzo di cavi dell’alta tensione: se l’esperimento dovesse essere ritentato su scala maggiore, potrebbero cambiare tante cose, come l’invio di corrente elettrica nello spazio, un minore uso di cavi dell’elettricità (e quindi meno sperpero di materie prime per fabbricarli), panorami privi di pali dell’alta tensione e tanto altro ancora. Al momento non sono state rese note le tempistiche dell’esperimento, ma quando ne sapremo di più, vi riaggiorneremo. 

Scienziati giapponesi riescono ad inviare elettricità senza l'uso dei cavi

Scienziati giapponesi riescono ad inviare elettricità senza l’uso dei cavi

 L’esperimento dell’invio di elettricità senza l’uso dei cavi è stato tentato da scienziati giapponesi, che sono riusciti ad utilizzare le microonde per trasportare circa 1.8 kilowatt di elettricità, tanto da far funzionare un frullatore. Non si tratta di una corposa dose di corrente, ma ciò che è importante è che quest’elettricità è stata trasportata per 55 metri senza alcun errore. L’idea, faraonica, sarebbe quella di produrre grandi quantità di corrente elettrica nello spazio, sfruttando l’immensa energia del sole, risolvendo per sempre il problema delle fonti energetiche rinnovabili.

Lascia un commento

*