Tifone Soudelor investe Taiwan: venti a 360 km/h, 4 morti

E' il tifone più forte del 2015 Soudelor che ha investito Taiwan causando la morte di 4 persone, con venti che hanno toccato i 200 nodi

Situazione drammatica a Taiwan per il landfall del tifone Soudelor, considerato già nei giorni scorsi il più intenso e pericoloso del 2015, che dopo aver acquisito potenza l’ha scatenata sulla costa orientale delle contee di Yilan e Hualien. Venti fino a 200 nodi, pari a 360 km/h si sono abbattuti su villaggi e città, causando gravi danni ma soprattutto la morte di 4 persone, bilancio ancora provvisorio.

Tifone Soudelor

Tifone Soudelor

Il tifone ha provocato anche 27 feriti e al momento si conta un disperso, anche se il numero potrebbe essere destinato a crescere nelle prossime ore. La pioggia ha colpito con intensità inauduta, oltre un metro in una manciata di minuti, lasciando più di un milione di case senza elettricità. Una tale potenza ricorda quella del tifone Morakot del 2009, che provocò la morte di 700 persone e danni per 3 miliardi di dollari. Dopo aver colpito Taiwan il tifone Soudelor si sta spostando verso le coste cinesi del Fujian.

Lascia un commento

*