Scienziati scoprono cimitero delle prime stelle dell’Universo

Gli scienziati son giunti a questa conclusione studiando una nube di gas

Gli scienziati hanno scoperto una nube di gas contenente praticamente solo due elementi, l’idrogeno e l’elio. Secondo l’astronomo inglese John O’Meara dell’Università di San Michele, a Colchester, questa carenza di elementi più pesanti indica che la nube contiene i resti delle prime stelle dell’Universo. Per dirla in parole semplici, una specie di cimitero di stelle! Gli astronomi riferiscono che le stelle di prima generazione formate da gas incontaminato di idrogeno ed elio son comparse circa 13.400 milioni di anni fa pochi minuti dopo del Big Bang. La scoperta è stata fatta dopo approfonditi studi, come ribadito, su di una nube di gas di circa 12 milioni di anni; analizzando l’assorbimento di gas luce da una galassia lontana gli studiosi hanno rilevato che la nube conteneva una concentrazione di circa 0.04% di elementi pesanti presenti nel sole.

Universo

Scienziati scoprono cimitero delle prime stelle dell’Universo

“La “miscela” di ingredienti, nel frattempo, coincide con il rendimento atteso dopo le esplosioni delle prime stelle dell’Universo“, riferisce O’Meara. Gli scienziati sperano di trovare alti oggetti con un’altrettanto scarsa presenza di elementi pesanti, anche grazie al lancio del telescopio spaziale James Webb della NASA, nel 2018. Questo potrebbe infatti consentire uno studio ancor più approfondito sui primi giorni di vita nell’Universo.

Lascia un commento

*