Tempesta di fulmini davanti alla Sicilia ionica, nelle prossime ore nubifragi in arrivo tra Calabria e Basilicata

In questo momento violenti temporali stanno colpendo la Sicilia ionica, nelle prossime 36 ore rischio nubifragi tra Puglia, Calabria e Basilicata

Come possiamo vedere dallo scatto satellitare allegato, davanti alle coste ioniche della Sicilia si sta abbattendo una tempesta di fulmini notevole. Nelle ore pomeridiane buona parte della Sicilia meridionale ed orientale sono state interessate dal transito di sistemi temporaleschi molto vasti e violenti, in alcuni casi anche di natura supercellulare. Uno di questi temporali ha colpito la provincia di Siracusa, scaricando importanti quantità di pioggia e grandine di dimensione superiore ai 2/3 centimetri di diametro, come possiamo vedere in un video che vi allegheremo a breve. La zona maggiormente interessata dalle precipitazioni è quella di Ciane, in provincia di Siracusa, dove sono caduti ben 69 millimetri. 

tempesta di fulmini

Tempesta di fulmini davanti alla Sicilia ionica, nelle prossime ore nubifragi in arrivo tra Calabria e Basilicata – sat24.com

La supercella che ha colpito il siracusano ha causato la caduta di grossa grandine, come indicato sopra, ma ora i sistemi convettivi si sono spostati in mare, scatenando una vera e propria tempesta di fulmini che sta dando spettacolo a tutta la costa ionica sicula e a quella meridionale della Calabria. Ora l’attenzione si sposta a Est, ovvero alla Calabria, alla Puglia ed alla Basilicata, dove in nottata e per buona parte della giornata di domani, Giovedì 17 Marzo, avremo il transito di violenti temporali con alta attività elettrica e possibilità di grandine di buona taglia. Osservando alcuni modelli matematici, le precipitazioni potrebbero essere abbondanti su gran parte della costa ionica di queste due regioni, specialmente in provincia di Catanzaro, Crotone, Potenza e Taranto. Seguiranno aggiornamenti. 

Lascia un commento

*