Viaggiare su Marte aumenterebbe il rischio di tumori

Raggi cosmici potenzialmente fatali per gli astronauti in viaggio verso Marte. I risultati della ricerca.

Uno dei rischi di un ipotetico viaggio verso Marte consisterebbe nello sviluppo dei tumori. Sono i raggi cosmici a comportare l’insorgenza di carcinomi, anche di grave entità. Un rischio da tempo conosciuto dalle maggiori agenzie spaziale che, come nel caso della Nasa, stanno pensando a come ridurre il rischio per la salute degli astronauti impegnati in lunghe permanenze nel cosmo. Naturalmente le preoccupazioni non possono non riguardare il lungo viaggio verso Marte che, prima del 2030, gli astronauti dovrebbero effettuare.

mars mission

Viaggiare su Marte aumenterebbe il rischio di tumori Fonte: Beforeitsnews.com

Lunghi mesi nello spazio potrebbero esporre il corpo dei viaggiatori a rischi troppo elevati; un pericolo insostenibile per le compagnie spaziali che da tempo stanno studiando possibili soluzione a riguardo. Uno studio del Cancer Center dell’Università del Colorado ha confermato come gli astronauti sarebbero continuamente bombardati dagli ioni delle radiazioni. Si tratta delle stesse particelle che, sulla Terra, vengono usate per la cura dei tumori eliminando le cellule malate. Ma se da un lato queste radiazioni possono essere utili a curare le neoplasie, dall’altro ne causano altre. La ricerca delle possibili contromisure è solo agli esordi e la soluzione, ad oggi, appare ancora lontana.

Lascia un commento

*