Apple: nuovo bug in arrivo per iPhone e iPad che sfrutta la rete Wi-Fi

Nuovo bug in arrivo per i dispositivi Apple, sfutterà la rete Wi-Fi e potrebbe permettere agli hacker di impossessarsi dei nostri iPhone e/o iPad

I ricercatori per la sicurezza hanno scoperto un nuovo bug per iPhone e iPad che potrebbe consentire agli hacker di bloccare i dispositivi senza che il proprietario se ne accorga. Secondo il ‘The Indipendent’, infatti, il problema per i nuovi dispositivi Apple è l’evoluzione del bug del ‘1 Gennaio 1970’, che è stato reso pubblico all’inizio di quest’anno. Ma ora gli hacker, attraverso le reti Wi-Fi, potranno nuovamente sfruttare questo difetto. Come: il principio di questo errore è quello di ingannare i sistemi dei dispositivi mobili facendo credere loro che la data è quella di 46 anni fa; il telefono non può far fronte con questa data e tende a rompersi una volta che le viene impostata. In questo caso, dunque, non sono gli utenti ad impostare la data e ‘creare’ appositamente il bug, ma saranno invece gli hacker che si impossesseranno del dispositivo e lo faranno manualmente.

Apple

Apple: nuovo bug in arrivo per iPhone e iPad che sfrutta la rete Wi-Fi

Mentre il problema di cui sopra è già stato risolto, il nuovo bug utilizza, come detto, la rete Wi-Fi e quindi risulterebbe pressoché impossibile controllare il proprio dispositivo. Nel frattempo, gli esperti della sicurezza, riferiscono che gli utenti possono comunque stare al sicuro, facendo però attenzione a non collegarsi a reti Wi-Fi sospette. Questo perché gli hacker sono in grado di ingannare i dispositivi che offrono connessioni con una rete già utilizzata in precedenza, anche se in realtà potrebbe trattarsi solo di una rappresentazione ‘falsa’ della stessa.

Lascia un commento

*