Maltempo Italia ponte 25 Aprile: in arrivo freddo, neve e corposo crollo termico

Torna il maltempo sull'Italia nel ponte del 25 Aprile, dal week end aria più fredda riporterà l'Inverno con crollo termico e il ritorno della neve

Maltempo in agguato per il ponte del 25 Aprile su gran parte dell’Italia; una saccatura artica in discesa dal Polo Nord riporterà ovunque condizioni di freddo invernale, con corposo crollo termico e il ritorno della neve fino a bassa quota, non solo al Nord. Maltempo Italia che si tradurrà in uno stop al caldo anomalo di questi giorni, con temperature che addirittura, ad inizio settimana, scenderanno di qualche grado al di sotto della media. Intanto l’alta pressione, che resisterà nella sua posizione anche oggi, giovedì 21 Aprile; verrà gradualmente disturbata dall’avvicinarsi di qualche addensamento nuvoloso da ovest facente capo ad una perturbazione atlantica che da qualche ora ormai ha raggiunto la Penisola Iberica e la Francia. Nubi queste che tenderanno via via ad aumentare con il passare delle ore, producendo qualche debole pioggia sulle regioni settentrionali e sulle regioni del versante tirrenico.

freddo Italia

Maltempo Italia ponte 25 Aprile: in arrivo freddo, neve e corposo crollo termico, fonte netweather.tv

Ma la svolta vera e propria è attesa tra domenica e l’inizio della prossima settimana, quando l’aria artica che avrà intanto già invaso gran parte dell’Europa, scivolerà verso il Mediterraneo centrale richiamata da un profondo vortice di bassa pressione che si isolerà proprio sul nostro Paese. Sarà maltempo intenso ovunque, con piogge, temporali, forti venti, brusco crollo termico e il ritorno della neve fino a quote basse o molto basse non solo al Nord, ma anche sulla dorsale appenninica centrale (non al di sotto degli 800-1000 metri, comunque). Sarà un freddo dalle caratteristiche tipicamente invernali, considerando che in molte zone i valori termici notturni (specie tra lunedì e martedì) scenderanno addirittura al di sotto dello zero. Fresco e instabilità persisteranno poi per almeno due-tre giorni, poi dal prossimo week end assisteremo probabilmente ad un nuovo rinforzo dell’anticiclone sub-tropicale.

Lascia un commento

*