Cerere: il pianeta nano ripreso da vicino dalla sonda Dawn

Immagini ravvicinate riprese dalla sonda Dawn mostrano la superficie del piccolo corpo celeste nei minimi dettagli.

Uno sguardo ravvicinato quello della sonda Dawn sulla superficie del pianeta nano Cerere. Immagini preziose che ci mostrano, con una risoluzione di 35 metri a pixel, la conformazione di un’area non lontano dall’equatore ed a poca distanza dal cratere Kirnis. Localizzato nella Fascia delle Asteroidi cioè in un’area compresa tra Giove e Marte, Cerere è probabilmente un “protopianeta” cioè un corpo planetario nato 4,57 miliardi di anni fa e resistito intatto alla formazione dei pianeti, a differenza degli altri piccoli corpi celesti che si sono aggregati o sono stati espulsi dal Sistema Solare.

cerere

Cerere: Il pianeta nano ripreso da vicino dalla sonda Dawn

La superficie del piccolo pianeta, come appare nella foto, è tipica di un corpo celeste del tutto inattivo caratterizzato da un gran numero di crateri di impatto. Con un diametro di 950 chilometri Cerere è l’oggetto più grande della Fascia degli Asteroidi. La presenza di ghiaccio d’acqua ha fatto supporre l’esistenza, al di sotto della superficie, di un oceano di acqua forse collocato tra il mantello ed il nucleo.

Lascia un commento

*