Da iPhone 6 ad iPhone 7: com’è cambiato il top di gamma Apple

In questo articolo vediamo com'è cambiato il top di gamma di casa Apple partendo da iPhone 6 e arrivando fino all'ultimo iPhone 7, con iPhone 6S a fare da collegamento

MISURE E DISPLAY

 In termini di misure, il top di gamma di Apple è rimasto sostanzialmente invariato con misure sostanzialmente identiche di 138×67 mm e 7.1 mm di spessore. La versione iPhone 6 era risultata quella più sottile con 6.9 mm.

Il peso, dopo un incremento su iPhone 6S si è di nuovo ridotto passando dai 143 grammi a 138.

La costanza nelle misure si deve al fatto che il display è rimasto fermo a 4.7 pollici cosi come la risoluzione non è cambiata: 133xx750 pixel pari a 326 Ppi.

La batteria ha subito nel tempo una leggera variazione, passando da una batteria al litio da 1810 mah nella versione iPhone 6 ad una a polimeri di litio da 1960, più potente e compatta con 14 ore di autonomia di utilizzo.

HARDWARE E FOTOCAMERE

iOS nativo ha seguito l’evoluzione dei modelli. iPhone 6 era stato lanciato con iOS 8 per poi passare a iOS 9 con iPhone 6S e iOS 10 con iPhone 7.

L’evoluzione di iOS ha inciso su fotocamere e hardware.

L’hardware è passato da un processore Dual Core Apple A8 con coprocessore M8, ad un processione quad core A10 Fusion con coprocessore M10, raddoppiando la memoria ram ma con performance di quasi 10 volte superiori rispetto al modello iPhone 6.

La fotocamera è forse uno dei parametri che meno si è evoluto nel corso del tempo.

Siamo passati da un sensore iSight decisamente sotto media di iPhone 6 con 8 Megapixel e video HD a 1080p ad un sensore da 12 Megapixel con video a 2160p, slowmotion e timelapse.

Il passaggio da iPhone 6S ad iPhone 7 ha migliorato le funzionalità video perdendo però il formato 4K.

1

FUNZIONI E RETE

Anche la connettività ha seguito l’evoluzione tecnologia.

Da una rete 4G di categoria 4, passando ad una rete di categoria 6 per iPhone 6S fino alla più recente categoria 9 di iPhone 7 con 450 mega in download e 50 mega in upload.

Solo con l’ultimo modello, Apple ha reso impermeabile il proprio top di gamma garantendo la certificazione iP68 e iP67.

Per il resto, il pacchetto connettività è rimasto invariato con semplice upgrade tecnologico: Wifi, Bluetooth, NFC e lettore di impronte digitali.

Tra le altre differenze possiamo segnalare il formato di memoria, oggi da 32, 128 e 256 GB che ha visto eliminare il formato entry level da 16 GB.

iPhone 7 inoltre ha perso il jack audio da 3.5 mm, scatenando non poche polemiche.

In questa pagina trovate inoltre in confronto dettaagliato dei diveri parametri.

2

Lascia un commento

*