Terremoto, l’allarme: ‘Lo sciame sismico durerà anni’

Le scosse si protrarranno ancora per anni. La rivelazione del sismologo dell'INGV Alessandro Amato.

Il terremoto del Centro Italia, o meglio, i due sismi che hanno devastato prima Amatrice e poi Norcia saranno ricordati anche per il lunghissimo sciame sismico. Una serie infinita di scosse di differenti entità si stanno verificando a distanza di pochi minuti l’una dall’altra. Un terrore continuo per le popolazioni delle Marche, dell’Umbria e del Lazio orientale sempre più costrette a convivere con un rischio costante. A confermare che lo sciame sismico non si arresterà a breve è l’esperto dell’INGV Alessandro Amato, a Rai News.

The damaged facade of a building in Visso, near Macerata, a day after two big earthquakes shook central Italy, 27 October 2016. At least 200 aftershocks followed the first of two big earthquakes to hit central Italy on Wednesday, the National Institute of Geophysics (INGV) said Thursday. The first 5.4 magnitude quake struck at 19:10 Italian time and was followed by an even bigger one, of magnitude 5.9, at 21:18. But there were at least 200 aftershocks too. ANSA/ CRISTIANO CHIODI

Terremoto, l’allarme: ‘Lo sciame sismico durerà anni’ Fonte: ANSA

Secondo il sismologo le scosse di terremoto dureranno per anni. Le repliche nei prossimi mesi potrebbero continuare ad essere molto forti con sismi anche del quinto grado della Scala Richter, per poi diminuire di intensità nei prossimi anni. Basta osservare gli ultimi dati per rendersi conto di come il fenomeno sia tutt’altro che superato. Un terremoto di 3.2 gradi è stato registrato alle 20:16 con epicentro a Pieve Torina, quasi due ore prima, alle 18:25, un sisma delle stessa potenza è stato rilevato sempre nella stessa area.

Lascia un commento

*