Marte, le curiose formazioni di Elysium Planitia

Le immagini di Elysium Planitia hanno destato non poco scalpore nel mondo scientifico. La spiegazione degli esperti.

Marte presenta una varietà di paesaggi davvero unica. A confermarlo, ancora una volta, sono le immagini della sonda Mars Reconnaissance Orbiter che ha analizzato, dall’alto, le caratteristiche della Elysium Planitia, una vasta area pianeggiante del pianeta rosso. Una serie di piccole formazioni sono, così, apparse agli strumenti della sonda: si tratta di strutture dalle forme irregolari, ma molto simili tra loro e che hanno letteralmente stupito gli esperti.

marte

Marte, le curiose formazioni di Elysium Planitia – NASA

La vasta pianura, poco lontano dall’equatore di Marte, è una regione vulcanica, la seconda per dimensioni dopo i Monti Tharsis. Sono quattro i vulcani di maggiori dimensioni avvistati in questa zona: l’Hecates Tholus, l’Elysium Mons e l’Albor Tholus. Le formazioni potrebbero derivare proprio dall’attività vulcanica, soprattutto della vicina Cerberus Fossae o da inondazioni di acqua che, per le basse temperature, si è successivamente ghiacciata. L’origine delle strutture dovrebbe risalire a diversi milioni di anni fa.

Lascia un commento

*