Antartide, risolto il mistero del cerchio nel ghiaccio

Formazione davvero misteriosa quella avvistata nell'Antartide. Per mesi si è pensato ad un cratere meteorico; ecco la spiegazione ufficiale.

Uno strano cerchio, sulla calotta antartica, ha da mesi fatto interrogare gli esperti di tutto il mondo. In molti avevano pensato ad una sorta di cratere, provocato dalla caduta di un meteorite, ma la realtà, descritta da una ricerca realizzata dagli esperti del Deft University of Technology, è di tutt’altro tipo. Gli scienziati si sono recati nel cuore del cerchio nel ghiaccio rilevando delle formazioni davvero particolari. Piccoli canali attraverso i quali scorreva dell’acqua di fusione, cioè frutto dello scioglimento dei ghiacci. Insomma gli scienziati sono arrivati alla conclusione che la formazione sia dovuta ad un lago di ghiaccio che si sarebbe sciolto rilasciando acqua verso le profondità dello strato sottostante.

cratere

Antartide, risolto il mistero del cerchio nel ghiaccio Fonte: Focus

Ma cosa ha creato questa particolare formazione? In pratica il vento avrebbero liberato gli strati superiori della piattaforma dalla neve; un fenomeno che avrebbe, così, lasciato il ghiaccio sottostante, di colore blu, esposto al Sole. E proprio la sua particolare colorazione, decisamente più scura dell’area circostante, ha attirato verso di sé una quantità notevole di raggi solari determinandone il riscaldamento e la successiva fusione.

Lascia un commento

*