Ambiente: il cuore della Terra si sta raffreddando velocemente

Il raffreddamento del mantello sarebbe attivato dalla frantumazione della Pangea e la deriva dei continenti.

E’ la frantumazione del super continente Pangea a causare un progressivo raffreddamento della Terra. Si tratta di un processo lentissimo, ancora in atto, e che ha portato alla nascita dei continenti come oggi li conosciamo. In pratica la divisione della crosta in zolle, ha esposto lo strato sottostante, il mantello, raffreddandolo. Ma se due miliardi e mezzo di anni fa la perdita di calore interno era compresa in un valore tra i sei e gli undici gradi per cento milioni di anni, oggi il raffreddamento ha raggiunto i venti gradi; un’accelerazione avvenuta da circa 170 milioni di anni.

terra

Ambiente: il cuore della Terra si raffreddando velocemente

Il processo è molto variabile e ha un’intensità diversa nelle differenti aree della crosta: al di sotto dell’Oceano Pacifico la diminuzione delle temperature ha toccato i 13 gradi ogni 100 milioni di anni mentre nell’Oceano Indiano il raffreddamento ha raggiunto i 37 nello stesso periodo. A ciò si aggiunge il fenomeno dell’erosione della crosta a causa dei movimenti del mantello stesso: un processo che ha reso lo strato superiore più sottile e quello inferiore più esposto alle fredde temperature dell’esterno.

Lascia un commento

*