Luna: scoperti tunnel sotterranei potenzialmente abitabili

Formazioni naturali, simili a tunnel di origine vulcanica presenti anche nel nostro pianeta, sono stati scoperti sotto alla superficie della Luna.

Strutture cave di origine naturale e nate grazie alla passata attività vulcanica sul satellite. La rete di tunnel rilevata, nella profondità della Luna, rappresenta una delle scoperte più importanti mai realizzate sul satellite naturale della Terra. Si tratta di una serie di cunicoli che, al pari delle Hawaii, percorrono le profondità della crosta per chilometri. A rivelarlo è GRAIL, la missione della NASA lanciata nel 2012 con l’obbiettivo di studiare il corpo celeste. La scoperta è stata realizzata attraverso lo studio dell’attrazione gravitazionale delle Luna. In alcuni punti questo tipo di forza appare incoerente: fattore che indica una diminuzione di massa.

tunnel-luna-1

Luna: scoperti tunnel sotterranei potenzialmente abitabili

Attraverso un sistema di computazione geologico, gli scienziati hanno ricostruito la rete di tunnel sotterranei. E’ la lava ad aver scavato, in un lontano passato, queste formazioni. La rete di tunnel, secondo i ricercatori, sarebbe in grado di ospitare gli astronauti per missione di esplorazione e laboratori. Non è esclusa nemmeno la possibilità di realizzare degli insediamenti abitativi.

Lascia un commento

*