Dall’Hoverboard al segway, a spasso con gli skateboard elettrici

Andiamo a vedere insieme le novità tecnologiche del momento: Hoverboard e Segway

In cima alle novità dei mezzi di trasporto elettrici più utilizzati sia per questioni ecologiche che semplice divertimento tra amici spopola nel mondo e da poco anche in Italia, sempre più, i due mezzi che sono stati resi popolarissimi soprattutto tramite Facebook, Youtube ed in generale internet: Hoverboard e Segway.

Questi due skateboard elettrici sono già diventati virali tra i teenager americani, e non è difficile vederli anche qui da noi specialmente nelle grandi città, dove pian piano aiutano la diffusione fino alle periferie.

Entrambi i due skate si muovono su due ruote e godono del sistema di self balancing per aiutare il guidatore a mantenersi in piedi.

Segway e mini segway

Esistono due varietà di questo mezzo elettrico: uno molto più grande, con manubrio, reso famoso da film americani ma spesso utilizzati solo da ricchi imprenditori e miliardari (considerando che al prezzo di mercato è disponibile per più di 6 mila euro) ed una versione prodotta dopo l’aprile del 2015 dall’azienda cinese che ha rilevato la casa di produzione americana. Il mini segway è più simile ad uno skate elettrico e, con un prezzo che supera di poco i 300 euro, è più abbordabile dai giovani che vogliono divertirsi con questa tecnologia che si fa certamente notare. A differenza del suo predecessore, il mini segway non ha manubrio ma permette di poggiare le ginocchia per una migliore resa nelle curve. Questo segway pesa poco meno di 13 kg e ha un’autonomia di 22 km, può inoltre raggiungere una velocità di 16 km orari.

Hoverboard

L’hoverboard è sempre più presente sulla rete grazie al suo design particolare e luminoso che ha aumentato la sua diffusione capillare anche tra le fabbriche che lo producono, che sono più di mille nel mondo.

Gli hoverboard sono di due dimensioni, con ruote da 6 pollici o da 10, ma comunque più piccoli di un segway. Come quest’altro mezzo si muove tramite motori elettrici, con una batteria che mantiene un’autonomia di 20 chilometri e può essere ricaricata in circa 6 ore grazie alla tecnologia al litio che le accomuna alle batterie degli smartphone.

Gli hoverboard si guidano tramite l’inclinazione del piede, che permette di andare avanti, frenare o andare indietro, e girare quando ne viene inclinato solo uno.

15683116_10211817870470522_1795526885_n

Dall’Hoverboard al segway, a spasso con gli skateboard elettrici

Le normative

Per entrambi i mezzi di trasporto elettrici non esistono specifiche normative di utilizzo in pubblico o in strada, per quanto in Inghilterra l’uso non sia consentito in strada, in Italia è ancora meno regolamentato.

Una commissione, però, sta lavorando al parlamento europeo per iniziare a regolamentare quello che rappresenta la nuova tecnologia ed il futuro che ci aspettiamo di vedere sempre più tra i giovani di ora e i nuovi giovani di domani.

La fama di questi mezzi non è data solo dalla popolarità e dalle attenzioni che produce tra gli osservatori di chi li guida, ma anche e soprattutto perché sono un’alternativa ecologica a zero emissioni inquinanti quindi molto ambite data la sensibilità crescente per la salute del nostro pianeta.

Lascia un commento

*