Capodanno: il cane ha paura? Ecco come proteggerlo

Proteggere il cane dalla paura dei botti di Capodanno è davvero semplice. I metodi per evitare che si faccia del male.

I botti di Capodano causano non pochi problemi al cane. L’udito super sviluppato del migliore amico dell’uomo moltiplica il fragore delle esplosioni terrorizzando l’animale che potrebbe anche reagire in maniera violenta, scappare o, per la paura, addirittura farsi del male. Insomma quella tra il 31 dicembre ed il primo gennaio è una brutta nottata per i cani di tutto il mondo. Ma bastano pochi accorgimenti per proteggere il nostro animale domestico. E’ innanzitutto sconsigliato lasciare il cane fuori al balcone. La paura delle esplosioni potrebbe provocare delle reazioni inconsulte nell’animale che potrebbe addirittura lanciarsi nel vuoto.

cane-paura

Capodanno: il cane ha paura? Ecco come proteggerlo

Mai legare il cane; la paura dei botti potrebbe spingerlo a strangolarsi. Un altro comportamento da evitare, per proteggere l‘animale, è di non lasciarlo solo liberando la casa da tutti gli oggetti che potrebbero ferirlo. Quando il cane mostra i segni di paura, è utile ignorarlo per evitare che interpreti le nostre coccole come un apprezzamento al suo atteggiamento di agitazione. Nel caso in cui il cane, in preda al terrore, si nasconda in un angolo della casa, è utile lasciarlo dove si trova: evidentemente considera quel posto come un luogo sicuro.

Lascia un commento

*