Malta, aereo dirottato: attentatori minacciano di far esplodere tutto

Attentatori a bordo di aereo dirottato minacciano di farsi esplodere, confermata la presenza di cinture esplosive

Si stanno rimbalzando notizie di ogni genere in merito al dirottamento dell’aereo della compagnia africana Afriqiyah Airlines partito da Sebha a Tripoli alle ore 10:10 (l’arrivo nella capitale libica era atteso alle ore 11:20, dopo circa 70 minuti di volo sopra il deserto). Come riporta Repubblica.it, la situazione è estremamente delicata e i dirottatori, almeno due, starebbero tenendo in ostaggio gran parte dei passeggeri a bordo dell’aereo. Il volo trasportava 118 persone tra passeggeri e membri dell’equipaggio, di cui 28 donne ed un bambino: stando a Repubblica, bimbo e donne sarebbero state liberate ed a bordo dell’aereo ci sarebbero solo passeggeri uomini. 

attentato-aereo

Malta, aereo dirottato: attentatori minacciano di far esplodere tutto – fonte Repubblica.it

Il comandante dell’aereo avrebbe dichiarato alle autorità aeroportuali libiche che almeno uno dei due attentatori indosserebbe una cintura esplosiva, non sappiamo dire se a bordo dell’aereo dirottato ci sono ulteriori esplosivi di qualche genere. L’aereo è stato dirottato allo scalo aeroportuale di Luqa, Malta: l’aeroporto è stato chiuso, i voli in partenza sono fermi ai terminal, lo spazio aereo maltese è stato chiuso e tutti i voli inviati agli scali di Catania e Palermo, in Sicilia. Seguiremo attentamente l’evolversi del dirottamento aereo odierno, si teme la mano dell’ISIS dietro a questo evento, giunto proprio nel giorno dell’uccisione di Amri, l’attentatore che pochi giorni fa ha ucciso 12 persone, tra cui un’italiana, a Berlino. L’uomo è stato ucciso dopo una sparatoria nel cuore della notte a Sesto San Giovanni, alle porte di Milano. 

Lascia un commento

*