Ecco perché si dice ‘Fa un freddo cane’

L'origine dell'accostamento al cane per indicare un clima molto freddo.

Con l’arrivo dell’inverno è sempre più comune il modo di dire “fa un freddo cane“. Si tratta di un’espressione che sta ad indicare un clima assai pungente ed in grado di mettere in crisi anche chi ha la tempra più resistente; insomma condizioni davvero estreme. Ma perché si accosta il clima freddo al migliore amico dell’uomo? L’origine dell’espressione affonda le radici nell’abitudine di lasciare il cane fuori all’abitazione, soprattutto nelle case in campagna. L’animale, in una cuccia, era quindi esposto alle intemperie ed al clima estremo.

freddo-cane

Ecco perché si dice “Fa un freddo cane”

Un’altra interpretazione, molto meno usata, vede l’origine dell’espressione “fa un freddo cane” nell’abitudine degli Eschimesi di aggiungere i cani, per riscaldarsi, all’interno dell’abitazione a seconda del clima esterno. Tanto più basse erano le temperature tanti più animali erano necessari. Oltre a ciò è utile sottolineare come la figura del cane, in epoca romana, era strettamente legata al gioco dei dadi nel quale “il colpo del cane” era la mossa con meno possibilità di vittoria.

Lascia un commento

*