Punto da un ragno violino, rischia di perdere il piede

Imprenditore veneto morso da un ragno violino. L'aracnide era 'nascosto' in uno stivale.

Due puntini e una piccola irritazione sul piede che si trasforma in una tumefazione che ricopre quasi l’intera gamba. Sono gli effetti della puntura di un ragno violino, la disavventura capitata ad un imprenditore veneto che ha avuto la sfortuna di incontrare l’animale in uno stivale. La piccola irritazione delle prime ore, racconta l’uomo al Gazzettino, si è trasformata, già il giorno seguente, in una macchia. La crescita della tumefazione è stata inarrestabile nei giorni successivi, nonostante l’assunzione degli antibiotici. Il dolore estremo ha così spinto l’uomo a recarsi al Pronto Soccorso.

ragno-violino

Punto da un ragno violino, rischia di perdere il piede Fonte: Best.it

Ed è stato all’ospedale che l’imprenditore ha compreso appieno il pericolo che stava correndo. Appena tolta la garza, infatti, la macchia è apparsa cresciuta a dismisura lasciando lo stesso specialista a bocca aperta. Solo l’intervento degli esperti del Centro di Malattie Infettive e Tropicali di Padova ha risolto il problema. Il ragno violino “Loxosceles rufescens” è una specie di ragno molto velenosa e presente nel nostro paese. Il veleno ha un’azione necrotica e, nelle persone allergiche, può provocare il Loxoscelismo, una particolare patologia che può anche evolvere tragicamente. La specie di aracnide, in realtà, non è particolarmente aggressiva; l’attacco è visto sempre come l’estrema arma di difesa.

Lascia un commento

*