Le proprietà nutritive dell’argento colloidale

Le incredibili proprietà nascoste dell'argento colloidale

L’argento colloidale ionico è costituito dalla sospensione di minuscole particelle di argento in un solvente. Il termine colloidale, infatti, fa riferimento al fatto che queste piccole particelle non si sciolgano nel solvente, ma rimangano intatte.

Ultimamente si sente molto parlare di questo antibiotico naturale. Pare, infatti, che esso sia del tutto innocuo anche in caso di contatto con le mucose più sensibili e, per questa ragione, ne è consigliato l’utilizzo sia su parti del corpo estremamente delicate (come gli occhi o le orecchie) che su bambini e animali (grazie alla sua atossicità totale).

Ma quali sono le proprietà dell’argento colloidale? E quali sono i suoi possibili usi? Nelle prossime righe cercheremo di rispondere a queste domande.

proprieta-argento-colloidale

Le proprietà nutritive dell’argento colloidale

Le proprietà

L’argento colloidale ha, secondo i suoi sostenitori, proprietà utilissime per il nostro organismo. Andiamo a vedere insieme quali sono:

  • Interagisce con il DNA dei batteri e ne impedisce la riproduzione.
  • Rende inattivi gli enzimi vitali dei batteri, distruggendoli e formando solfuri di idrogeno.
  • Blocca l’approvvigionamento energetico dei batteri e di conseguenza è come se soffocasse i batteri che non riescono a raggiungere l’ossigeno.
  • Provoca il distacco della membrana cellulare delle cellule batteriche e micotiche.

Tutte queste proprietà nutritive invogliano sempre più persone a combattere virus, batteri e infezioni attraverso la sua assunzione. I benefici apportati da questo tipo di trattamento, infatti, sarebbero molteplici.

I benefici

L’argento colloidale, dunque, per le proprietà che vi abbiamo illustrato pocanzi, è indicato per risolvere tantissime malattie. Andiamo a vedere insieme, dunque, per quali malattie ne è indicato l’utilizzo:

Malattie respiratorie

L’argento colloidale è un ottimo rimedio per il raffreddore, ma anche per la tosse, la polmonite, la sinusite e la tonsillite. Per quanto riguarda, inoltre, le affezioni del cavo orale, basta fare dei gargarismi con questa sostanza per guarire in pochissimo tempo. Versare, invece, alcune gocce nel naso aiuterebbe a decongestionare in poco tempo le vie respiratorie.

Malattie del tratto gastrointestinale

L’assunzione di tale rimedio terapeutico uccide le uova dei vermi intestinali responsabili della gastrite.

Malattie urogenitali

Essendo un potentissimo fungicida, esso neutralizza i funghi responsabili della cistite, delle infezioni della prostata e della candida.

Malattie della pelle       

L’utilizzo di alcune gocce di questo antibiotico naturale sulla pelle pare sia estremamente benefico. Pare, infatti, che abbia il potere di guarire l’acne, la dermatite, la psoriasi, l’herpes e tantissime altre patologie. Questa sostanza, inoltre, è davvero miracolosa per quanto riguarda la cura di ustioni.

Tagli e ferite

Si tratta di un disinfettante molto potente e può favorire la ricrescita dei tessuti. Per questa ragione è molto utile averlo in casa per utilizzarlo in caso di pronto soccorso. L’applicazione dello stesso su ferite aperte, inoltre, non brucia e lo rende ideale per l’utilizzo anche sui bambini

Tumori

Questa è una tesi ancora recente e da confermare ma pare che alcuni ricercatori inglesi abbiano pubblicato uno studio in cui si dimostra che l’argento colloidale aiuti a combattere il cancro. Questa è, però, ancora da verificare.

Come potete constatare voi stessi, dunque, i vantaggi sono veramente tantissimi. Tuttavia, vi consigliamo di consultare il vostro medico curante prima di iniziare un trattamento a base di questa sostanza. In particolar modo se siete interessati alluso interno dell’argento colloidale parlatene a fondo con il vostro medico, così che possa prescrivervi una terapia adeguata e informarvi sul dosaggio da seguire. È molto importante, infatti, seguire il giusto dosaggio quando si parla di uso interno, perché un dosaggio eccessivo potrebbe essere estremamente nocivo per il nostro organismo e causare l’argiria, una malattia legata all’eccessivo accumulo di argento nel sangue.

Lascia un commento

*