Terremoto, numerose scosse a L’Aquila e Campobasso

Serie di scosse preoccupa L'Aquila, l'ultima di 3.4 gradi. Terremoto anche a Campobasso.

Non si fermano le scosse in Abruzzo, in provincia de L’Aquila. Una significativa scossa che ha colpito, questa notte alle 00:48, l’area a nord ovest del capoluogo abruzzese, a pochi chilometri dalla provincia di Rieti. Il terremoto ha avuto una magnitudo di 3.4 gradi della scala Richter ed un ipocentro localizzato ad una profondità di soli undici chilometri. Un terremoto che è stato avvertito chiaramente dalla popolazione, presa di sorpresa nel pieno del sonno. I comuni maggiormente colpiti sono Pizzoli, Barete, Scoppito e Cagnano Amiterno, ad una distanza rispettivamente di tre, quattro e sei chilometri.

terremoto

Terremoto, numerose scosse a L’Aquila e Campobasso

Ma lo sciame sismico non si è arrestato, con ulteriori scosse alle 4:52 ed alle 5:38 rispettivamente di 2.8 e 2.3 gradi. Anche Campobasso sta vivendo ore di preoccupazione per il susseguirsi di continui terremoti di piccola entità. Sono dieci i sismi avvertiti nella sola giornata di oggi, dalla mezzanotte. L’ultimo terremoto, rilevato dagli strumenti dell’INGV, ha avuto una magnitudo di 2.2 preceduto da un’altra scossa di tre gradi, ma con una profondità di 33 chilometri.

Lascia un commento

*