Colesterolo: una siringa per cancellarlo per sempre dal nostro corpo

Un semplice intervento potrebbe mettere fine, per sempre, al colesterolo cattivo nel sangue.

L’ingegneria genetica è un ambito della scienza i cui benefici, per la nostra salute, potrebbero essere davvero inimmaginabili. E’ il caso del cosiddetto colesterolo cattivo, LDL, che potrebbe essere cancellato per sempre dalla lista delle patologie pericolose; ma in che modo? I ricercatori, dell’azienda farmaceutica Astra Zeneca, hanno analizzato la mutazione genetica che rende immuni alcuni individui dal colesterolo. In pratica, in queste particolari condizioni, il fegato non produce più PCSK9, una proteina che degrada una seconda proteina che, a sua volta, ha il compito di rimuovere il colesterolo cattivo dal sangue. Insomma più è alta la presenza di PCSK9, meno LDL sarà presente nel sangue.

colesterolo

Attraverso la tecnica del CRISPR, gli scienziati sono riusciti a cancellare il gene che codifica la proteina PCSK9 eliminandola del tutto dal corpo dei topi. Insomma una vera e propria rivoluzione copernicana, ma che, per ora, rimane confinata ai topi. Sforbiciare il DNA umano non è una tecnica considerata ancora del tutto sicura: il rischio è di creare orrori genetici e soprattutto tumori aggressivi. Pertanto l’applicazione della procedura descritta, sul DNA dell’uomo, non è prevista prima dei prossimi dieci anni.

Lascia un commento

*