Abruzzo: scoperta enorme impronta di dinosauro

La più grande impronta di dinosauro scoperta sul Monte Cagno, in Abruzzo. Apparteneva ad una specie carnivora.

E la più grande impronta di dinosauro mai scoperta in Italia ed è stata individuata pochi giorno fa in Abruzzo. Si tratta di una formazione dalla lunghezza di ben 135 centimetri e risale ad oltre 120 milioni di anni fa. Il ritrovamento è stato effettuato in provincia di L’Aquila, sul Monte Cagno, grazie ad un drone. L’impronta è di un esemplare del gruppo di teropodi, una particolare categoria di dinosauri giganti a cui apparteneva anche il tirannosauro.

Il dinosauro era carnivoro e probabilmente camminava da solo, anche se sono sono state individuate altre impronte nell’area appartenenti ad esemplari in compagnia. L’area mediterranea, in quell’epoca, era probabilmente simile alle Isole Bahamas di oggi e pullulava di dinosauri di grandi dimensioni. La scoperta, realizzata da Fabio Speranza dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, risale al 2006, ma la condizioni del luogo, ad oltre 1900 metri di altezza, ne impedivano un sopralluogo. Ora, con la moderna tecnologia, l’impronta è stata individuata con sicurezza dagli esperti che sono stati in grado di risalire anche alla specie di enorme dinosauro che popolava la zona.

Lascia un commento

*