Colazione gustosa senza latte? Possibile, ecco le alternative

Andiamo alla scoperta di tutte le alternative al latte per il primo pasto della giornata

Esistono diverse alternative al latte per fare colazione, come ad esempio consigliano diversi esperti nutrizionisti. Per fare in modo che il vostro sia un buongiorno, bisogna cercare di partire con il piede giusto, riuscendo ad impostare una colazione che sia nutriente ed, allo stesso tempo, che riesca ad assicurare il vostro organismo tutti gli elementi nutritivi di cui effettivamente si ha bisogno.

Alternative al latte per fare colazione

Al di là della questione puramente nutrizionale, bisogna anche dire che molte persone allergiche al lattosio hanno problemi a trovare delle alternative per colazione che siano altrettanto gustose. Oppure, è possibile fare colazione magari sostituendo il latte con il tè. Sempre più spesso, ci sono anche numerose diete consigliate, si vuole mangiare il tè a posto del latte.

Ma il te non è l’unico modo per sostituire il latte a colazione: infatti, si può anche decidere ad esempio, di fare colazione con un succo di frutta. Di solito, soprattutto con una colazione di tipo continentale, abbinarci un succo di frutta ad esempio, all’arancia che quindi è ricco di vitamina C potrebbe essere una soluzione davvero ottimale per riuscire a ingerire già di mattina vitamine e nutritivi di cui abbiamo bisogno, nel corso di tutta la giornata.

C’è da dire che, cercare di sostituire il latte a colazione, potrebbe essere anche una scelta giusta per chi vuole magari, cercare di evitare di ingerire troppe calorie e soprattutto, poi, i grassi che sono presenti all’interno del latte in maniera comunque abbastanza cospicua ed è per questo che, solitamente, non bisognerebbe abusarne. Eppure la colazione, deve essere fatta in modo tale da riuscire a garantire comunque l’apporto necessario di tutte le sostanze che il corpo ha utilizzato nel corso della giornata precedente, e poi, durante la notte, ha trasformato ripulendo le cellule che sono pronte a ricominciare daccapo. L’alternativa, comunque esiste, anche nell’ambito dello stesso gusto, ovvero scegliendo, ad esempio, di bere per il primo pasto della giornata, latte di soia, oppure latte di riso, cercando quindi di evitare di entrare in contatto con il lattosio e ciò vale, soprattutto per chi ha delle intolleranze di tipo alimentari. Infine, sono gli sportivi quelli che dovrebbero cercare di evitare il latte a colazione, in quanto potrebbe diventare pesante e soprattutto, chi pratica sport, ha bisogno di ingerire delle proteine già ad iniziare dal primo pasto della giornata. Il consiglio quindi, è quello di cercare un’alternativa al latte per la colazione, in modo tale da organizzare la propria giornata alimentare nel modo corretto, in base alle vostre attività quotidiane.

 

 

Lascia un commento

*