America: scoperta antica rappresentazione dell’eclissi del 1097

La ''Piedra del Sol'', un piccolo petroglifo nella roccia realizzato dall'antica popolazione del Chaco, riprenderebbe un'antica eclissi.

Un antico petroglifo inciso nella roccia potrebbe essere la più antica rappresentazione di un’eclissi nel continente americano. A renderlo noto è J. McKim, docente di Scienze Astrofisiche e Planetarie presso l’Università del Colorado. L’incisione si trova nel canyon di Chaco nel Nuovo Messico ed è conosciuta come ”Piedra del Sol”. Si tratta, in pratica, di una piccola incisione che forma un cerchio con delle linee curve e sinuose che fuoriescono in più punti. La rappresentazione potrebbe riprendere l’eclissi solare dell’11 luglio 1097, un evento che ha segnato il ricordo delle popolazioni americane.

America: scoperta antica rappresentazione dell’eclissi del 1097

Gli studi, coadiuvati dall’Università di Extremadura a Cáceres, in Spagna, si sono concentrati su diversi aspetti come le tracce di isotopo di carbonio-14, che possono essere correlate all’attività solare all’epoca e la ricostruzione di tracce di aurore notturne nei documenti europei dell’epoca. Le linee che circondano la stella nel petroglifo rappresentano, infatti, delle espulsioni di espulsione coronale tipiche di un’intensa attività solare. Insomma una rappresentazione fedele dell’evento come anche un altro disegno che, sempre sulle rocce Chaco, mostra una supernova nel 1054 e probabilmente la Cometa di Halley.

Fonte: http://maajournal.com/Issues/2014/Vol14-3/Full18.pdf

Lascia un commento

*