Scoperti i primi mammiferi vissuti ai tempi dei dinosauri

Le caratteristiche dei piccoli mammiferi che vivevano circa 160 milioni di anni fa quando il pianeta era abitato anche dai dinosauri.

Com’erano i primi mammiferi apparsi sulla Terra? Una ricerca dell’Università di Chicago e del Museo di Storia Naturale di Pechino ha ricostruito le caratteristiche dei nostri antichissimi antenati, vissuti 160 milioni di anni fa, basandosi sui fossili scoperti negli anni scorsi. In pratica si trattava di animali molto piccoli, dotati di ali, ed in grado di planare in aria anche per lunghe distanze, per sfuggire ai feroci predatori dell’epoca. Le ali si componevano di sottili membrane legate sia agli arti anteriori che posteriori. Queste ultime erano le uniche armi che permetteva ai mammiferi di rimanere in vita in un pianeta allora inospitale sfuggendo ai voraci dinosauri, ma anche per raggiungere il cibo nei luoghi più inaccessibili.

Scoperti i primi mammiferi vissuti ai tempi dei dinosauri

I mammiferi individuati si dividevano in due specie: il Maiopatagium furculiferum e l’Alianti Vilevolodon diplomylos, le cui caratteristiche sono state descritte sulle pagine di Nature. Si tratta di due creature simili ad alcuni animali che ancora oggi vivono sulla Terra, anche se esistono significative differenze riguardo all’alimentazione. Se le specie di oggi si nutrono di semi, frutta e piante, le due specie di antichi mammiferi avevano un’alimentazione basata su felci e varie tipologie di piante ora estinte. Insomma un’evoluzione stimolata dai cambiamenti dell’ambiente e delle esigenze.

Fonte: http://www.nature.com/nature/journal/vaop/ncurrent/full/nature23483.html?foxtrotcallback=true

Lascia un commento

*