Wasp-18b, il pianeta infernale che stupisce gli esperti

Il gigante gassoso Wasp-18b ha un'atmosfera ricchissima di monossido di carbonio e priva di acqua. Un mondo torrido.

E’ di dimensioni pari a dieci volte quelle di Giove, si trova ad una distanza di 325 anni luce dalla nostra posizione ed è un posto infernale. Si tratta di Wasp-18b, un esopianeta gassoso (gioviano caldo), analizzato dagli esperti Goddard Space Flight Center della Nasa attraverso i telescopi spaziali Hubble e Spitzer. Sono le caratteristiche dell’atmosfera a rappresentare l’aspetto più caratteristico di questo lontano corpo celeste, dalle dimensioni pari a dieci volte quelle di Giove. In pratica Wasp-18b si caratterizza per una stratosfera ricca di monossido di carbonio e del tutto priva di tracce di acqua.

Wasp-18b, il pianeta infernale che stupisce gli esperti

Wasp-18b, il pianeta infernale che stupisce gli esperti

Si tratta di una composizione non comune nello spazio e che potrebbe essere il frutto di un processo di formazione planetaria del tutto inedito. I composti atmosferici sono stati analizzati attraverso le impronte spettrali e ricostruite attraverso delle simulazioni a computer. In pratica il pianeta mostra una stratosfera ricca di monossido di carbonio ad alta temperatura che ricopre un altro strato della stessa sostanza, ma più fredda. Si tratta di una caratteristica unica e che si aggiunge ad un’altra particolarità di notevole interesse: la presenza abbondante di metalli pesanti, notevolmente superiore rispetto agli altri gioviani caldi.

Lascia un commento

*