New Horizons: il misterioso 2014 Mu69 è sempre più vicino

2014 Mu69, il piccolo corpo celeste ai margini del Sistema Solare, sarà indagato nella prossima primavera.

Dopo aver analizzato Plutone, riportando ogni minimo dettaglio del pianeta nano, New Horizons si trova in uno stato di standby, in attesa del risveglio previsto per la primavera prossima. La sonda della Nasa è in viaggio verso il misterioso 2014 Mu69, il piccolo copro celeste collocato nella Fascia di Kuiper, ai limiti del Sistema Solare. La data designata per porre fine all’ibernazione è il 4 giugno, giorno in cui la sonda tornerà in piena attività per indagare le caratteristiche del più lontano corpo celeste mai avvistato dalla tecnologia dell’uomo.

New Horizons: il misterioso 2014 Mu69 è sempre più vicino

New Horizons: il misterioso 2014 Mu69 è sempre più vicino

Collocato ad una distanza di un miliardo e mezzo di chilometri da Plutone, 2014 Mu69 è considerato un ”fossile” del Sistema Solare, con caratteristiche che hanno fatto discutere gli esperti negli ultimi mesi. Nell’estate scorsa, in particolare, una campagna osservativa ha portato all’individuazione di un altro corpo celeste orbitante intorno a 2014 Mu69, un oggetto che potrebbe essere una piccola luna. New Horizons si avvicinerà all’oggetto raggiungendo un minimo di 3.500 chilometri, una distanza ideale per studiarne le caratteristiche. Ma l’attenzione della sonda sarà rivolta anche verso gli altri oggetti della Fascia di Kuiper, il gas e le polveri con l’obbiettivo di indagare su questa zona lontanissima area del Sistema Solare.

Lascia un commento

*