Norishige Kanai è cresciuto di due centimetri in tre settimane: gli effetti dello spazio sull’astronauta

Il corpo dell'astronauta è cresciuto di due centimetri in ventuno giorni. Preoccupazione per il rientro.

L’astronauta giapponese Norishige Kanai, in missione sulla Stazione Spaziale Internazionale, è cresciuto di due centimetri in sole tre settimane. Partito per una missione che durerà fino al mese di giugno, l’astronauta ha visto crescere la sua altezza in maniera notevole. Si tratta di un effetto inatteso dello spazio sul corpo e che renderà il suo ritorno a Terra, previsto tra sei mesi, più complicato del previsto. La notizia è stata data dal diretto interessato sull’account Twitter sottolineando la sua enorme sorpresa per quanto accaduto.

Norishige Kanai è cresciuto di dieci centimetri in tre settimane: gli effetti dello spazio sull'astronauta

Norishige Kanai è cresciuto di due centimetri in tre settimane: gli effetti dello spazio sull’astronauta

”Sono cresciuto come una pianta in tre settimane” ha dichiarato Kanai sul proprio account aggiungendo la sua preoccupazione su come ora entrare sul sedile della Soyuz. Ma cosa ha provocato la crescita dell’astronauta? L’aumento dell’altezza rappresenta uno degli effetti della mancanza di gravità che produce una maggiore distensione della colonna vertebrale. Si tratta di un fenomeno ricorrente per gli astronauti anche se mai era stata registrata una crescita di questo tipo.

Lascia un commento

*