Fantascienza e catastrofismo, due generi di film in costante aumento, ecco i migliori

Indipendence day
Roland Emmerich è il regista di questo colossal che si impreziosisce di attori del calibro di Will Smith e Bill Pullman. La trama vede una gigantesca astronave coprire il cielo degli Stati Uniti, in poco tempo poi si capisce che la Terra ha subito un ultimatum e così viene messo in preallarme il Presidente americano che ordina l’evacuazione delle città colpite ma il tempo a disposizione non è molto. Scaduto il tempo iniziano le distruzioni delle città e solo il coraggio e la caparbietà dei protagonisti riesce a far tornare la situazione alla normalità regalando un finale degno della pellicola.

Avatar
Questo film vede la sua uscita nel 2009 e riceve le prime gratificazioni con gli incassi realizzati nei mesi della sua visione nelle sale cinematografiche del mondo. Le scene si svolgono sul mondo di Pandora dove vivono diverse specie di creature tra cui figurano i Na’vi, essei alti circa 3 metri che si differenziano per il loro colore bluastro. I protagonisti della pellicola entrano in questo mondo attraverso una capsula che fa si da mandarli in coma e farli vivere in quel mondo sotto forma di avatar, ed è proprio lì che iniziano le loro avventure. Le scene si susseguono fino al gran finale dove si vedrà il matrimonio tra una Na’vi ed un avatar di un essere umano che ha deciso di appartenere al mondo di Pandora.

Jurassic park
Sono passati più di 20 anni da quando questo lungometraggio ha fatto la sua comparsa nei cinema di tutto il mondo, il successo avuto fa parlare da sè e dopo sono susseguiti dei sequel che hanno avuto successo ma mai come il primo capitolo. I dinosauri sono i protagonisti della pellicola che si troveranno a convivere con gli essere umani e nel luogo dove vivono tutto sembra andare per il verso giusto fino a quando un malintenzionato fa liberare gli stessi dinosauri dalle gabbie elettriche dove risiedono. Si susseguiranno così delle morti e si arriva al finale del film dove chi è rimasto in vita ha dovuto lottare per riuscire a salvarsi da una catastrofe simile.

La lista potrebbe continuare secondo i gusti o le recensioni degli utenti ed è ovviamente estremamente soggettiva. Per questo vi consigliamo di consultare un sito di recensioni film come programmitvstasera.tv utilizzando le varie sezioni dei film.

The impossible
Naomi Watts ed Ewan McGregor sono i protagonisti di questa pellicola che racconta un evento realmente accaduto dove migliaia di morti ci sono stati oltre agli ingenti danni causati dallo Tsunami del 2004 nell’Oceano Indiano. I due attori sopra citati saranno marito e moglie e con i loro tre figli riusciranno a sopravvivere a tutto ciò che è successo riportando però diversi infortuni fisici, così quando nei minuti finali riescono a far ritorno a casa avranno nelle loro menti il ricordo orribile d ciò che hanno appena trascorso.

Lista dei più bei film di fantascienza e catastrofici di sempre

The day after tomorrow
Tra i film catastrofici entra di diritto questa pellicola visto il suo successo e la realizzazione delle varie scene create dal regista Roland Emmerich. Negli Stati Uniti un esperto paleoclimatologo capisce che si sta avvicinando una glaciazione ed avvisa il Vicepresidente americano che però non gli dà la dovuta importanza. Nel frattempo però si iniziano a verificare i primi effetti di quanto detto dall’esperto, come piogge continue e cali della temperatura in tutto il mondo, così quando la situazione precipita lo stesso vicepresidente deve ricredersi. Buona parte del mondo risulta essere ghiacciata così i superstiti protagonisti fuggono in Messico dove la catastrofe non è arrivata.

Armageddon
La fama di questo film fa si da essere conosciuto da moltissimi essere umani, ciò non fa altro che rendere questa pellicola tra le migliori di sempre. La vicenda vede un asteroide enorme imbattersi sulla Terra e così ai protagonisti occorre trovare una soluzione per distruggerlo, così sarà il sacrificio umano di uno dei protagonisti a far si che la Terra si salvi facendo tornare il sereno.