Francia: esplosione in impianto chimico. Colonna di fumo nero invade la regione

L’esplosione è avvenuta in una fabbrica di prodotti chimici a Rouen, in Normandia. Le autorità hanno invitato i cittadini dell’area a rimanere in casa.

Quasi 200 vigili del fuoco stanno lottando per spegnere un incendio in un impianto chimico a Rouen, in Normandia, in Francia, a seguito di un’esplosione avvenuta nel sito nelle prime ore di oggi. Una coltre di fumo denso ha invaso i negozi spingendo le autorità a decretare la chiusura dei negozi e delle scuole della zona. L’esplosione ha coinvolto l’impianto dell’azienda Lubrizol, classificato come ad ”alto rischio” per le sostanze chimiche che produce.

Francia: esplosione in impianto chimico. Colonna di fumo nero invade la regione

Le prime analisi non hanno rivelato una tossicità acuta – ha dichiarato il prefetto della Normandia, Pierre-André Durand. Anche il Ministero dell’Interno francese ha assicurato la popolazione sull’assenza di motivi di “panico”. Come misura precauzionale, le autorità locali hanno, però, esortato le persone che vivono su un perimetro di 500 metri della fabbrica a rimanere nelle loro case fino a quando il fumo non si dirada del tutto. L’esplosione non avrebbe provocato feriti.