Nicaragua: scoperte 3 teste e 2 corpi in una insolita tomba

Lo strano ritrovamento è avvenuto presso il sito archeologico di El Rayo.

Il team di archeologi guidati da Geoffrey McCafferty, ha individuato una bizzarra sepoltura, forse appartenente ad un cacciatore di teste, che differisce da tutte le altre fino ad ora portate alla luce. Gli esperti hanno individuato 3 teschi e due corpi, uno completo e l’altro a pancia in giù, mancate della parte superiore. Nonostante non sia presente la metà superiore del corpo, ai suoi piedi giace un teschio posizionato su una ciotola di ceramica. Secondo le ipotesi di McCafferty, tutti i 3 teschi dovevano essere collocati su delle ciotole.

Nicaragua: scoperte 3 teste e 2 corpi in una insolita tomba

Il risultato delle analisi fatte del cranio e dei denti afferma che uno di loro avesse circa 25 anni. Gli arti inferiore dell’ altro corpo quasi del tutto completo misurano circa 96 centimetri dal bacino ai piedi, piuttosto alto per i nicaraguensi dell’epoca precolombiana. Altri scavi sono stati effettuati per cercare il busto e i resti mancati degli altri corpi ma fino ad ora non è stato trovato nulla. “ Molto probabilmente si tratta di uomini catturati e uccisi durante una guerra ma è solo un’ipotesi.” dichiara Ruth Martinez, antropologa e archeologa.

Fonte:

Pre-Columbian burial excavated in Nicaragua may signal headhunting culture – Archaeology – Haaretz.com