Come sopperire alla carenza di vitamine nei bambini?

In Italia, il Paese celebrato in tutto il mondo per la sua dieta mediterranea, 1 bambino su 7 soffre di carenze nutrizionali, spesso dovute al basso consumo di frutta, pesce e verdura, sostituito invece da cibi industriali generalmente ricchi di zuccheri raffinati e grassi idrogenati. E i danni non si riflettono soltanto sulla forma fisica: casi sempre più numerosi di obesità infantile si accompagnano spesso ad un rallentamento nella crescita della struttura scheletrica e muscolare, carie e gengive infiammate, difficoltà di concentrazione a scuola e pigrizia.

E se reintegrare frutta e verdura nella dieta quotidiana e incrementare le attività ludiche e sportive fuori casa non basta, è possibile ricorrere ad integratori multivitaminici specifici per la crescita di bambini e adolescenti. Gli integratori multivitaminici e minerali presenti sul mercato contengono tutti specifici elementi notoriamente indispensabili per la crescita sana ed equilibrata dell’organismo in questa fase delicata della loro vita.

Ma quali sono gli elementi che proprio non possono mancare in un integratore dedicato ai più piccoli?

Vitamina A

Tra lezioni in classe, compiti a casa e qualche ora di troppo passata davanti alla tv o ai videogiochi, la vista di bambini e adolescenti ha dalla sua parte la vitamina A, particolarmente importante per il buon funzionamento di retina, iride e cornea.

Vitamina C

Insieme alle vitamine A ed E, la vitamina C riduce il periodo influenzale e protegge dal rischio di raffreddore e malanni di stagione. Questa vitamina ha inoltre un’azione positiva sulla pelle, in particolare quella degli adolescenti che in questa fase della loro vita sperimentano episodi di acne dovuti allo sbalzo ormonale della crescita o ad un’alimentazione scorretta.

Vitamina D

Fondamentale per la salute ossea, questa vitamina crea le basi per una buona mineralizzazione delle ossa e fa in modo che l’apparato scheletrico cresca forte e sano.

Calcio

Oltre che a favorire lo sviluppo scheletrico, il calcio è importantissimo per la salute dei denti e aiuta ad evitare fastidiose gengive infiammate o carie, dovute ad un’alimentazione troppo zuccherina, mentre stimola la crescita dei denti.

Ferro

Disponibile in grande quantità nel latte materno, il ferro è uno degli elementi che manca particolarmente nell’alimentazione di bambini e adolescenti. La sua carenza comporta affaticamento, irritabilità, difficoltà di apprendimento fino a casi più gravi di anemia.

Arginina

L’arginina stimola l’ormone della crescita ed è per questo uno degli amminoacidi cruciali durante infanzia e adolescenza. Favorisce la sintesi delle proteine e del glucosio, oltre ad avere un’azione immunostimolante, in grado cioè di aumentare le difese immunitarie fondamentali nel combattere le infezioni.

Acido Pantotenico

Comunemente conosciuto come vitamina B5, l’acido pantotenico è essenziale nella fase dello sviluppo perché aiuta l’organismo a sintetizzare i carboidrati e a trasformare gli alimenti assunti in energia. Questo elemento ha inoltre un’azione attiva sullo sviluppo degli ormoni sessuali (testosterone, estrogeni e progesterone) durante la pubertà.

Niacina

Detta anche vitamina B3 o PP, la niacina è fondamentale nella trasformazione di grassi, proteine e carboidrati in energia. Inoltre ha un’azione favorevole sul corretto funzionamento del sistema nervoso e favorisce la respirazione cellulare.

Un’alimentazione ricca e variegata è fondamentale per la salute e la crescita dei bambini. Ma talvolta per soddisfare il corretto fabbisogno di nutrienti è possibile ricorrere ad integratori specifici per bambini o adolescenti, da assumere per il periodo di tempo consigliato dal proprio pediatra. Il supplemento vitaminico e minerale (disponibile in compresse o gocce idrosolubili in acqua o succo di frutta) unito ad una sana alimentazione e attività fisica all’aperto, possono ristabilire il corretto apporto di elementi nutritivi in grado di sostenere tutte le loro attività scolastiche o di gioco.