Siberia: nubi di insetti invadono Krasnoyarsk. Il video

Piccoli insetti verdi e coccinelle ricoprono le mura e le strade della città di Krasnoyarsk.

Sono immagini impressionanti quelle registrate dai residenti della città russa di Krasnoyarsk, in Siberia. Decine di video, pubblicati in rete, mostrano degli sciami di “piccole mosche verdi“che invadono il terreno e le mura degli edifici rendendo impossibile anche camminare in strada. “È il 2020, niente è sorprendente“, ha detto ironicamente un cittadino locale commentando la scena. Secondo Olga Tarásova, docente di Ecologia presso l’Università Federale Siberiana, si tratta degli afidi, il cui numero è aumentato notevolmente a causa dell’estate calda e umida. “Vivranno solo circa 15 giorni e presto l’emergenza sparirà, con l’arrivo dell’autunno”.

Nel periodo più caldo le femmine e maschi si accoppiano; subito dopo la femmina depone le uova che resisteranno al freddo invernale” – ha spiegato Tarásova. Gli afidi non rappresentano un pericolo per l’uomo, ma possono danneggiare alberi e altre piante. Ma non solo gli insetti verdi ad invadere la città Krasnoyarsk. Altri abitanti della città della Siberia centrale hanno descritto l’invasione di un numero enorme ed insolito di coccinelle: anche in questo caso nuvole di insetti ricoprono i muri delle case e le finestre. Secondo la biologa Elena Borisova anche questo è un fenomeno normale, che avviene quando le coccinelle si trovano ad attraversare la città verso il luogo di ibernazione. “A settembre, le coccinelle vanno in letargo. Volano sulle colline, per passare l’inverno tra rocce e pietre“, ha concluso Borísova.

https://www.youtube.com/watch?v=eWqaF7HytLs