Cina, il mistero delle uova di roccia del Monte Gandeng

Ogni trentanni dal Monte Gandeng delle uova di roccia si staccano dalla parete ricadendo sul terreno, un fenomeno davvero curioso.

Il Gandeng è un rilievo che si trova nella provincia cinese di Guizhou con un’altezza di circa venti metri. Nulla di stano se non per un fenomeno davvero curioso: la nascita di ”uova di pietra” incastonate tra la roccia. Si tratta un avvenimento davvero strano e che incuriosisce migliaia di visitatori ogni anno. La roccia del monte appare punteggiata da formazioni di pietra di forma ovale o tonda di grandezza variabili. E se la superficie circostante è corrosa dagli agenti atmosferici, queste strane ”uova di roccia” rimangono lì mantenendo la loro caratteristica durezza. Ciò ne provoca il distacco ogni trentanni circa con le uova che ricadono sul terreno circostante. Le uova del monte Gandeng rappresenta un fenomeno unico al mondo e che fa interrogare non poco gli esperti. Ma come nascono?

Cina, il mistero delle uova di roccia del Monte Gandeng

Cina, il mistero delle uova di roccia del Monte Gandeng

Le ricerche hanno dimostrato come il rilievo si componga, nell’area delle rocce sferiche, di una roccia di tipo calcarea che, come abbiamo visto, si ”consuma” con il tempo. Le uova, invece, sono di roccia molto dura e quindi resistente agli agenti atmosferici. Questa differenza di consistenza comporta la diminuzione della roccia porosa mentre le uova dapprima vengono esposte sulle pareti e poi, con l’avanzare dell’erosione dell’area circostante, ricadono a terra. Insomma un fenomeno spiegabile dalla scienza, ma solo in parte. Non è chiaro agli esperti come l’area di calcare formatasi 500 milioni di anni fa sia arrivata ai giorni nostri senza consumarsi prima e soprattutto il perché le tutte le rocce dure siano di forma rotonda o ovale.