Terremoto di 6.7 in Ecuador: crolli in molte città. Le immagini

L’epicentro della scossa è stato localizzato nella provincia di Guayas, a 65,7 chilometri di profondità.

Un terremoto di magnitudo 6.7 è stato registrato nei pressi della città ecuadoriana di Balao, provincia di Guayas, secondo i dati dell’US Geological Survey. L’epicentro della scossa è stato individuato a 6 chilometri da Balao, a una profondità di 65,7 chilometri. La scossa è stata avvertita in 13 province del Paese, oltre che nel nord del Perù. L’Istituto Oceanografico della Marina ecuadoriana ha smentito subito il pericolo di tsunami sulle coste del paese.

Sui social circolano le immagini dei danni provocati dal movimento tellurico nella città di Cuenca, provincia di Azuay. È stato riferito che a Cuenca una casa è crollata e le sue macerie sono cadute su un’auto, intrappolando i suoi occupanti. Da parte sua, il Centro Sismologico Euro-Mediterraneo (EMSC) riferisce che poco dopo è stata registrata una scossa di assestamento di magnitudo 4.8, sempre nei pressi di Balao. Nel comune di Puerto Bolívar, provincia di El Oro, parte di una struttura portuale ha ceduto ed è caduta in acqua. Anche nella città di Machala è crollato un edificio, anche se al momento non si registrano vittime. In diverse città sono stati registrati danni alle strutture edilizie.

https://twitter.com/i/status/1637144858514059266
https://twitter.com/i/status/1637153635900555265