Un video virale sui social mostra un cervo che mangia un serpente

Questi animali sono stati anche osservati rosicchiare ossa da cadaveri umani in decomposizione.

La scena filmata dal texano Trey Reinhardt, ha provocato allarme sui social media ed il video è subito diventato virale. I cervi non sono naturalmente fatti per catturare animali o consumare carne. Invece estraggono i nutrienti dalla cellulosa, l’ingrediente fibroso che costituisce le pareti delle cellule vegetali, utilizzando il loro intricato sistema digestivo a quattro camere , e lo trasformano in energia. Ma sebbene sia certamente insolito, il comportamento carnivoro non è così strano. Prima del serpente, un cervo è stato filmato mentre mordicchiava un pesce vivo , fino a inghiottirlo intero. In altri filmati , quello che sembra essere un cervo semi-addomesticato non ci pensa due volte prima di accettare un pezzo di bistecca da una tavola calda all’aperto e ingoiarlo. Le telecamere da campo hanno catturato immagini di cervi che sembrano mordicchiare conigli morti e annusare mucchi di budella lasciati dai cacciatori in natura. Questi equivalgono a più di semplici osservazioni una tantum. Nel 1988, i ricercatori hanno documentato cervi rossi in Scozia che decapitavano pulcini di uccelli marini e rosicchiavano zampe e ali. Uno studio del 2017 ha descritto i cervi come uno dei tanti spazzini nel sito di un cadavere umano in decomposizione in una fattoria sperimentale (una struttura di ricerca in cui gli scienziati studiano come si decompongono i corpi ) . l’estremità ruvida di una costola umana. Sono stati osservati anche cervi maculati indiani che scricchiolano sulle ossa di animali selvatici.

https://www.youtube.com/shorts/ASMW4Y5Oyqc?feature=share

Perché gli erbivori a volte mangiano carne?
I cervi possono non avere le capacità evolutive per affrontare, uccidere e fare a pezzi le prede, ma gli animali proni o morti rappresentano un bersaglio facile e una ricca fonte di minerali, proteine ​​e grassi rispetto alle piante che lo stomaco dei cervi deve lavorare eccezionalmente duramente per elaborare. I ricercatori pensano che queste deviazioni dietetiche possano coincidere con momenti in cui i cervi richiedono hanno bisogno di più nutrienti. Uno studio pubblicato lo scorso anno ha suggerito che possono mangiare carne quando devono far cresce le loro corna . Avere un palato più inclusivo potrebbe anche essere semplicemente aiuto contro l’incertezza delle risorse e il cambiamento dell’habitat in natura. In ogni caso, questa tendenza va oltre i cervi. È noto che un’antilope africana chiamata duiker ( Sylvicapra grimmia ) mangia lucertole e occasionalmente si nutre anche di carogne se gli avvoltoi non arrivano prima. Tutti questi animali sono quelli che chiameremmo erbivori. Ma la natura ci ricorda che là fuori con la sopravvivenza in gioco, i nostri confini ben tracciati possono diventare un po’ sfocati.