Terremoto di magnitudo 4.3 Richter a Londra, avvertita in una vastissima zona

A brevissimo l'asteroide 2015 KW120, appena scoperto, si avvicinerà al punto minimo alla Terra

Nel corso della giornata di oggi, 22 Maggio 2015, è stata registrata una significativa scossa di terremoto in Inghilterra, con epicentro a Est della città di Londra, a pochi chilometri da Dover, Margate e Canterbury. La scossa di terremoto ha avuto una magnitudo piuttosto alta per l’Inghilterra, certamente per nulla abituata a scosse sismiche di tale magnitudo, essendo probabilmente la zona meno sismica dell’Europa. Il terremoto di oggi è stato registrato alle ore 03:52 italiane, le ore 02:52 locali, ed ha avuto una magnitudo di 4.3 della scala Richter, con ipocentro a 15 chilometri di profondità ed epicentro a 5 chilometri dal paese di Westgate on Sea, mentre la capitale Londra dista 89 chilometri dall’epicentro di questa significativa scossa di terremoto. 

Non si è trattato di un evento eccezionale, ed almeno al momento, non si segnalano danni a persone o cose, anche se un terremoto di questa magnitudo può aver provocato qualche crepa. Si è trattato più che altro di un terremoto molto forte per gli standard sismici inglesi, che come detto poco fa, non è abituata ad assistere a scosse sismiche di tale magnitudo, ma come vedremo qui sotto, Londra e l’Inghilterra non è esente da scosse di terremoto di simile magnitudo. Un caso di terremoto analogo a Londra ci fu l’8 Febbraio 1750, con qualche danno a Londra e dintorni (mentre nei decenni precedenti erano state avvertite solamente delle scosse di terremoto appena percettibili). Un mese dopo la scossa dell’8 Febbraio ci fu un terremoto molto più forte, con crolli di camini, tetti ed abitazioni malferme. La scossa di terremoto fu così forte che crollarono anche alcune scogliere nella famosissima località di Dover.

Leggi anche: la seconda scossa di terremoto in Nepal

Terremoto di magnitudo 4.3 Richter a Londra, avvertita da milioni di persone - EMSC

Terremoto di magnitudo 4.3 Richter a Londra, avvertita da milioni di persone – EMSC

Le reanalisi di questo forte terremoto in Inghilterra indicarono che la scossa doveva avere una magnitudo compresa tra 5.3 e 6.0 della scala Richter, più precisamente tra 5.6 e 5.8, stano al British Geological Survey, mentre è tutt’ora imprecisato. Sempre secondo il BGS, ci furono scosse piuttosto forti nel 1580, 1776 e 1950, non tali da causare danni importanti, e nel 1931 c’è stata la forte scossa di terremoto di magnitudo 6.1 Richter tra Inghilterra e Scozia, con gravi danni e feriti, ed epicentro nel Mare del Nord. Questa è la riprova che i terremoti sono possibili anche in Inghilterra e nel resto del Regno Unito, e che non esiste NESSUNA zona al mondo dove c’è un rischio zero di terremoto, Panta Rei, la Terra vive e prima o poi anche le zone quiete possono tremare, ma al momento possiamo solo individuare le zone dove tali fenomeni si verificano, e non quando si stanno per verificare. Ecco qual’è stata l’ultima scossa di terremoto significativa in Italia.