Terremoto Molise, forte scossa di 5.2 gradi

Ancora un terremoto in Molise. Scossa con epicentro a Montecilfone, in provincia di Campobasso, avvertita nel Centro Sud.

Nuova forte scossa di terremoto in Molise, oggi 16 agosto alle 20:19. Continua a tremare la terra in provincia di Campobasso, nell’area di Montecilfone e Palata, zona già colpita da una significativa scossa nella giornata di martedì di 4.7 gradi della Scala Richter. Questa volta il terremoto ha avuto una magnitudo stimata di 5.3 gradi ed una profondità di 10 chilometri. Una scossa significativa, in una zona già provata dalla paura. Il terremoto è stato avvertito in una vasta area del centro sud: dalla Puglia all’Abruzzo fino in Campania. Preoccupazione nei quartieri di Napoli, nel Sannio, a Salerno, in Irpinia, nel foggiano, ma soprattutto nell’area interna del Molise.

Terremoto Molise, forte scossa di 5.2 gradi

 

Non si hanno ancora notizie di danni né feriti dall’area epicentrale mentre i dati della scossa sono ancora in aggiornamento. Intanto il terremoto delle 20:19 è stato seguito da altre due scosse, una alle 20:26 sempre con epicentro a Montecilfone e magnitudo 2.8, seguita da un altro sisma di 3.0 gradi alle 20:30 ed epicentro a Guglionesi, sempre in provincia di Campobasso. Secondo le prime notizie, sembra che i danni siamo limitati  alcune crepe nelle abitazioni più antiche. Alle 22:22 nuova scossa di 4.8 gradi ha colpito nuovamente l’area di Montecilfone, aumentando la paura tra la popolazione.