Fukushima, iniziato lo sversamento delle acque radioattive, ora sono sicure

La Tepco a Fukushima ha iniziato lo sversamento delle acque radioattive, ora sono state purificate

Negli ultimi tempi sono circolate nuove informazioni ed eventi relativi allo sversamento di acque fortemente radioattive davanti alla centrale nucleare di Fukushima, quella che è stata devastata da uno tsunami nel Marzo del 2011. La notizia è in parte vera ed in parre no: la stessa Tepco, società che gestisce la centrale nucleare, ha dichiarato di aver iniziato lo sversamento in mare delle acque di falda radioattiva accumulatesi a Fukushima dal 2011 ad oggi, ma ha aggiunto che si tratta di acque perfettamente filtrate e sicure, nessuno scandalo o nessun complotto. 

Iniziato lo sversamento di acque filtrate a Fukushima

Fukushima, iniziato lo sversamento delle acque radioattive, ora sono sicure

Nei giorni scorsi sono stati sversati i primi quantitativi di acque ex radioattive opportunamente filtrate, stimabili in circa 850 tonnellate. L’acqua era stata immagazzinata nei serbatoi sotterranei della centrale di Fukushima ed è poi stata filtrata attraverso il sistema Advanced Liquid Processing per rimuovere ogni tipo di sostanza radioattiva come cesio o stronzio, anche se il tritio non può essere eliminato. La Tepco estrare oltre 300 tonnellate di acqua contaminata sotto la centrale di Fukushima, e bisogna trovare in fretta la soluzione per le oltre 680.000 tonnellate di acqua decisamente radioattiva stoccata nei vasti depositi sotto Fukushima.