Perù: scoperta una mummia di donna nobile risalente a 4.500 anni fa

Un gruppo di archeologi ha scoperto una mummia di donna risalente a circa 4.500 anni fa, si pensa possa appartenere ad un alto rango sociale

Nei pressi di quella che viene considerata la città più antica di tutte le Americhe, Caral, nella parte settentrionale del Perù, è stata rinvenuta una mummia di donna risalente probabilmente a circa 4.500 anni fa. Secondo i ricercatori, capitanati da Ruth Shady Solis, la donna avrebbe un’età compresa tra i 40 e i 50 anni e probabilmente è appartenuta ad un rango sociale piuttosto elevato. La mummia della donna nobile era sepolta ad Aspero, un villaggio di pescatori di Caral; era circondata da vari oggetti quali spille con disegni di uccelli e scimmie, ciondoli e collane di conchiglie, una pentola e alcuni frammenti di semi di ortaggi. Questo indica che il suo status sociale era molto simile (se non praticamente identico) agli uomini appartenenti a quella società. L’importanza della scoperta, come sottolineato da Shady Solis, è che può aiutare a comprendere meglio quelle che sono le dinamiche delle civiltà preistorica: “la scoperta mostra segni evidenti circa la parirà del genere – spiega Solis – in altre parole le donne e gli uomini erano in grado di svolgere ruoli di primo piano e di raggiungere un elevato status sociale anche più di 1000 anni fa”.

mummia Perù

Perù: scoperta una mummia di donna nobile risalente a 4.500 anni fa

Secondo i ricercatori gli oggetti di valore rinvenuti vicino alla mummia suggeriscono che a quel tempo erano molto attivi gli scambi tra Aspero e la città di Caral, intesa essere, come detto, la città più antica di tutto il Sud America (e abitata tra il 2.600 a.C e il 2.000 a.C). I risultati suggeriscono, altresì, che la musica era considerata molto importante nella vita quotidiana degli abitanti di Aspero, in seguito alla scoperta di otto flauti costruiti con ossa di animali e posizionati come offerte a fronte di un recinto cerimoniale presso il sito archeologico. Al momento è un mistero la causa della morte della donna, gli esperti però riferiscono che è improbabile possa trattarsi di un sacrificio umano.

Perù

Perù: scoperta una mummia di donna nobile risalente a 4.500 anni fa