Colera, registrati due casi a Napoli

Due casi di colera segnalati dai medici dell'ospedale di Sant'Arpino, in provincia di Caserta.

Due casi di colera sono stati registrati in Campania, in provincia di Caserta. Si tratta di una donna ed un bambino, il figlio di due anni, entrambi appena rientrati da un breve soggiorno in Bangladesh. A rendere noti i due casi è stato il nosocomio di Cotugno di Sant’Arpino, in provincia di Caserta, dove i due sono stati ricoverati. I medici hanno provveduto ad avvertire e tenere sotto stretta osservazione sanitaria i familiari, anche se la situazione, come assicurano i dottori, rimane sotto controllo.

Appaiono stazionarie le concondizioni dei due pazienti, anche se il bambino è appena tornato in reparto dopo aver trascorso alcune ore in sala di rianimazione. Sono trascorsi circa dieci anni da quando venne registrato, nel nostro paese, l’ultimo caso di colera. Oggi come allora si tratta di pazienti che hanno contratto la patologia all’estero, in paesi in cui i servizi sanitari sono ancora carenti. Sempre allo stesso nosocomoio, in queste ore, è ricoverato il fratello della vittima che ha mostrato dei sintomi che hanno spinto i medici a trattenerlo.