Quattro sfere con piccole creature galleggiano in acqua, utenti increduli: ecco di cosa si tratta

Un’esperta ha mostrato il processo di sviluppo di uova di una particolare specie marina. Regalando a migliaia di utenti un’immagine non facile da osservare di quello che accade in mare

È diventato virale un video diffuso nelle ultime ore su Twitter che mostra quatto ‘sfere’ bianche con sfumature rosate galleggiare in acqua con, attaccate, delle minuscole creature che si muovono. Un’immagine che ha lasciato molti utenti a bocca aperta, interrogandosi sulla loro origine. A svelarla ci ha pensato un’esperta dell’EMBL Interdisciplinary Postdoctoral Fellowships (EIPOD4) che ha svelato l’arcano: si tratta di uova di squalo che si sono schiuse e accanto ad esse ci sono i piccoli embrioni. Ma come mai risultano ancora attaccati alle uova? Da questo stadio di sviluppo in poi iniziano a nuotare nell’acqua di mare ma solitamente rimangono nelle uova che li protegge dai predatori in natura. In questo caso gli embrioni si trovano in un laboratorio e per questo è stato possibile osservarli fuori dalle uova per studiare nel dettaglio il loro processo di sviluppo.

Man mano che crescono, ha sottolineato l’esperta, consumano il contenuto del sacco vitellino che lentamente si restringe. Possono volerci anche alcuni mesi prima che diventino veri e propri squali in grado di nuotare liberi nel mare. La specie in questione è la Scyliorhinus canicula nota anche come Gattuccio. Da adulti sono lunghi un metro circa e generalmente vagano per i fondali marini in cerca di piccolo artropodi come gamberetti.