Russia: esplode vulcano Ebeko Nuvola di cenere alta quasi 2.000 metri nelle Isole Curili

Il vulcano Ebeko, situato a nord dell’isola russa di Paramushir nell’arcipelago delle Isole Curili, ha espluso una gigantesca colonna di cenere ad un’altezza di 1.800 metri nel pomeriggio di oggi, giovedì 7 luglio 2022. A riferirlo è la sede regionale del ministero russo per le Emergenze. “Questo pomeriggio è stata rilevata un’emissione di cenere nel vulcano Ebeko a un’altezza di 1,8 chilometri. La nuvola si è diffusa in direzione sud-est”, afferma un comunicato dell’agenzia.

Secondo il centro di emergenza, nella vicina città di Severo-Kurilsk non è stata osservata alcuna caduta di cenere e non è stato rilevato alcun odore di acido solfidrico. “Non vi è alcuna minaccia per la vita della popolazione“, ha affermato il ministero. L’ultima eruzione a Ebeko è stata registrata domenica scorsa, quando ha vomitato una colonna di cenere a un’altezza di due chilometri.

Fonte:

https://vk.com/club51622958?w=wall-51622958_17742