Tromba d’aria in Veneto, immagini della devastazione dall’elicottero

Un elicottero dei vigili del fuoco ha sorvolato le aree interessate dal passaggio della tromba d'aria che ha colpito il Veneziano ieri pomeriggio

Villa Fini è probabilmente il simbolo della devastazione provocata dalla tromba d’aria abbatutasi, nel pomeriggio di ieri, sulla Riviera del Brenta tra i comuni di Mira, Dolo e Cazzano di Pianiga, provincia di Venezia. Un territorio che, nel giorno successivo, deve fare i conti con danni di portata eccezionale: edifici letteralmente rasi al suolo, compresa la storica villa, dimora storica nota come Villa Santorini-Toderini-Fini, in via dei Martirti della Libertà da tempo sede di un ristorante. I forti venti superiori ai 200 km/h hanno sradicato alberi scagliandoli a decine di metri di distanza, sollevato veicoli da terra, distrutto vetri, inferriate, pareti degli edifici.

immagini dall elicottero

immagini dall elicottero, foto vigili del fuoco

Chi vive in questi comuni racconta di non aver mai visto prima d’ora una tale devastazione, con abitazioni talmente danneggiate da risultare inaccessibili ed i loro proprietari costretti a trascorrere la notte in casa di parenti o in alberghi della zona. Il maltempo ha colpito diverse aree della regione con intense grandinate sparse ma è l’area di Pianiga quella che deve fare i conti con le conseguenze più pesanti, come testimoniato dalle numerose immagini e dai video che mostrano l’entità dei danni ma anche della tromba d’aria che ha colpito questa zona del Veneziano. Tra i più eloquenti vi è il video realizzato da un elicottero dei vigili del fuoco che permette di farsi un’idea del percorso seguito dal tornado e degli edifici colpiti.

Lascia un commento

*