Malattia di Crohn: i sintomi di una patologia sempre più diffusa

Una patologia dai rivolti potenzialmente gravi: la malattia di Crohn. I sintomi e le probabili cause.

Una malattia molto grave si sta diffondendo con sempre maggiore velocità soprattutto nel mondo dei giovani. Si tratta della malattia di Crohn, una patologia che si manifesta, in un caso su sei, in soggetti che non hanno ancora compiuto venti anni. Sconosciuta nei paesi in via di sviluppo, la malattia ha conosciuto un vero e proprio boom nell’ultimo mezzo secolo. Si tratta di un’infiammazione cronica dell’intestino registrata soprattutto nelle bambini tra i sette e gli otto anni, nei giovani tra i venticinque e i trentacinque e nei soggetti oltre i cinquanta anni.

malattia di crohn

Malattia di Crohn: i sintomi di una patologia sempre più diffusa

I sintomi sono molto gravi e vanno da forti dolori all’addome a diarrea. Una manifestazione, quest’ultima, che può spesso associata al sanguinamento e che può verificarsi anche dieci volte al giorno. Altri sintomi della malattia di Crohn sono vomito, flautulenza e nei bambini anche un ritardo della crescita. L’infiammazione, nei casi più gravi, può portare alla perforazione della parete intestinale con la necessità di un intervento chirurgico. La causa della malattia sarebbe un fungo e due tipi di batteri.