Trovata un’enorme balena morta in mezzo alla spiaggia, è allarme

Un gigantesco esemplare di megattera è stato trovato senza vita sulle spiagge dell’Uruguay, è l’ultimo di decine di esemplari marini rinvenuti morti nella zona

Un enorme esemplare di balena è stato trovato morto su una spiaggia, a diversi metri di distanza dal bagnasciuga. Si tratta di una megattera, notata da alcuni turisti sulla costa di Playa Verde a Piriapolis, in Uruguay ed il cui ritrovamento va ad aggiungersi a quelli di decine di altri animali marini trovati morti su diverse spiagge di Maldonato nel corso degli ultimi giorni. L’esemplare è lungo 8 metri e la causa della sua morte è ancora sconosciuta: ma pochi giorni prima oltre 70 diverse specie marine sono state trovate morte sulla costa di José Ignacio, Portezuelo, Punta Negra, Canelones e Rocha; il che farebbe pensare ad un possibile legame tra i decessi. Gli animali trovati senza vita sono albatros, petrelli, corvini neri, delfini, tartarughe marine, leoni marini e pinguini. Non ci sono dati ed elementi chiari per spiegare tali morti; tuttavia l’organizzazione SOS Rescue Marine sta conducendo diversi studi per determinare le cause.

Secondo alcune organizzazioni, dato che i pinguini di Magellano sono in piena migrazione, è naturale che alcuni di loro muoiano lungo il percorso e vengano spinti dal mare fin verso le spiagge. Ma Richard Tesore, responsabile di SOS Rescue Marine Fauna, ha aggiunto che è decisamente raro trovare così tante varietà marine senza vita e che si tratta di un segnale di pericolo da non sottovalutare.