Spaventoso terremoto M 5.7 in Grecia: paura e segnalazioni anche dall’Italia

I residenti di Calabria, Puglia e parte del Veneto hanno distintamente sentito una scossa di terremoto di magnitudo 5.7 avvenuta il 12 marzo nella Grecia settentrionale

Nuovo violento terrermoto avvertito anche in Italia. Un sisma di magnitudo 5.7, secondo quanto riportato da Ingv (stima ancora provvisoria), è stato registrato a nord di Larissa, in Grecia, nella tarda mattinata del 12 marzo 2021. Una scossa di terremoto piuttosto intensa, dunque, con epicentro nella zona già interessata, da alcune settimane, da sismi di una certa forta e distintamente avvertito dalla popolazione. Anche in questo caso decine di migliaia di persone hanno avvertito il movimento tellurico, talmente forte da scatenare il panico tra la popolazione che vive nelle vicinanze dell’area epicentrale.

Come indicato dall’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia la scossa è stata localizzata nella Grecia settentrionale a pochi km da Verdikoússa ed è stata registrata alle 13:57. Si sarebbe trattato di un sisma superficiale, con ipocentro localizzato a circa 10 km di profondità. Segnalazioni sono arrivate anche dall’Albania e dall’Italia, con centinaia di residenti che hanno distintamente sentito la scossa tra Puglia, Calabria ma anche in Veneto.