Archeologia: scoperta la pietra sferica più antica del mondo?

Un archeologa ha scoperto una pietra sferica risalente molto probabilmente ai primi uomini che hanno abitato in Europa

Semir Osmanagic, un archeologa, ha scoperto una strana palla di pietra nella città di Podubravlje, Bosnia Erzegovina e ritiene che la sfera possa appartenere all’uomo più antico mai vissuto sulla Terra. Viene altresì riferito che la pietra sferica, avente un raggio di 1,2 metri, dimostra che in Europa era presente una civiltà particolarmente avanzata con un’impressionante sviluppo tecnologico, più di 1500 anni fa. Conosciuta come ‘l’Indiana Jonese della Bosnia’ Osmanagic vive ad Austin, in Texas e viaggia per il mondo alla ricerca di siti antichi. Secondo l’esperta, oltre ad essere la pietra sferica più antica del mondo costruita dall’uomo, è molto probabilmente anche la più pesante. Le aree più famose ove sono presenti pietre di questo tipo di trovano in Costa Rica; in totale ci sono circa 500 pietre dal peso variabile tra 10 e 15 tonnellate e si crede possano esser state costruite dalla cultura Diquis circa 1500 anni fa.

pietra sferica

Archeologia: scoperta la pietra sferica più antica del mondo? Fonte piramidasunca.ba

Osmanagic sostiene però che la pietra trovata in Bosnia possa essere addirittura più vecchia di quelle costaricane. “Si tratta di una prova tangibile che qui era presente una civiltà particolarmente avanzata e con un altissimo livello tecnologico di cui, ad ora, si sa pochissimo” riferisce l’esperta. Tuttavia alcuni esperti dell’Università di Manchester non sono d’accordo e credono altresì che la roccia non sia stata costruita dall’uomo; in particolare, il professor Mandy Edwards, ritiene che la pietra sferica potrebbe essere un esempio di ‘realizzazione’, un fenomeno che si verifica quando una massa compatta di roccia formata da precipitazioni in cemento minerale naturale negli spazi tra i granelli di sedimento.

Lascia un commento

*