Clonare i dinosauri è possibile? la risposta del mondo scientifico

E' possibile riportare in vita i dinosauri grazie al Dna? la risposta degli esperti non lascia dubbi a riguardo

Mentre il nuovo capitolo della saga di Jurassic Park, ovvero Jurassic World – Il Regno Distrutto, è arrivato al cinema, in tanti guardandolo si sono domandati, come del resto era accaduto anche dopo la proiezione del primo film, se sia davvero possibile clonare i dinosauri e farli tornare in vita. Ovvero se vi sia il modo di ottenere il loro Dna dal sangue estratto dagli insetti rimasti imprigionati nell’ambra, proprio come mostrato nella pellicola cinematografica. Un’idea geniale e particolare quanto irrealizzabile: non è possibile clonare i dinosauri nemmeno da un frammento di osso, come intendono fare nella pellicola cinematografica. E’ il mondo scientifico a fare chiarezza con una dichiarazione dei genetisti dell’università britannica del Kent, Darren Griffin e Rebecca O’Connor riportata sul sito The Conversation, parlando di “finzione cinematografica”.

Questo perchè il Dna risulta ormai degradato dal momento che i dinosauri hanno popolato la Terra diversi milioni di anni fa e, pertanto, il loro materiale genetico risulta oggi troppo vecchio per poter essere ‘sopravvisuto’. Ad oggi è stato possibile estrarre il Dna dei mammut e degli uomini di Neanderthal, ma questo non è possibile con i dinosauri; inoltre, anche ammesso che si riuscisse nell’impressa di estrarre il Dna di un dinosauro, hanno aggiunto gli esperti in materia, “questo sarebbe frammentato in milioni di minuscoli pezzi e non sappiamo come dovrebbero essere organizzati. Sarebbe come cercare di ricomporre il puzzle più difficile del mondo senza vedere l’immagine e senza sapere se ci siano pezzi mancanti”. E se nel film ‘risolvono il problema’ aggiungendo, al posto di quelle mancanti, sequenza di Dna, nella realtà questo non porterebbe ad un dinosauro ma ad una sorta di ibrido. Un’idea che, dunque, resta pura fantascienza: anche se il Dna rappresenta un punto di partenza, è nell’uovo che avviene lo sviluppo dell’animale, il che renderebbe necessario un uovo di dinosauro e non certo di struzzo come avviene in Jurassic World. Nella realtà questo non è possibile, è stato infatti dimostrato che a partire da un uovo di struzzo non si riesce neanche ad ottenre un pollo.